Ti trovi qui:Attualità»Notizie delle aree protette»Il parco alpino Karwendel – il più grande parco naturale austriaco

Il parco alpino Karwendel – il più grande parco naturale austriaco

Giovedì, 05 Luglio 2012
  • Paese Austria
  • logo

Il parco alpino Karwendel, che copre quasi interamente il massiccio del Karwendel, è, con una superficie di circa 727 km², la più grande area protetta del Tirolo e il più grande parco naturale austriaco. L’importanza di questa area protetta è riconosciuta da molto tempo, visto il suo particolare ambiente naturale. La parte centrale del Karwendel ha ricevuto lo status di protezione fin dal 1928, e così fu creata la più antica area protetta del Tirolo. Grazie alle sue caratteristiche climatiche e topografiche, il parco Karwendel protegge diversi habitat naturali come foreste vergini o torrenti di montagna (Isar et Rißbach).

Ospita inoltre una grande diversità di specie: da una parte numerosi animali e piante tipicamente alpini, come ad esempio l’aquila reale, dall’altra specie notevoli come il piro piro piccolo o il Tamerici alpino (arbusto dei greti fluviali).La regione del Karwendel è un’importante regione turistica alpina da 130 anni: viene visitata da 1 milione di turisti ogni anno.

 Forme tradizionali di utilizzo del suolo, come gli alpeggi o la silvicoltura, ma anche la caccia, sono ancora molto presenti e definiscono il paesaggio da secoli.

Il ruolo di gestione di quest’area protetta

Con una storia così importante, la gestione dell’area protetta è fondamentale, non soltanto per mettere nero su bianco la protezione della natura, ma anche per spiegarla e discuterne con gli attori locali. L’associazione Alpenpark Karwendel è nata nel gennaio 2008. Riunisce il Land del Tirolo, tutti i comuni situati nel parco, le federazioni del turismo, l’ufficio federale delle foreste, la camera dell’agricoltura e il club alpino.
Le missioni prioritarie riguardano i seguenti temi:  

  • Protezione della natura
  • Animazioni e visite guidate del parco
  • Educazione ambientale

La conservazione della dinamica naturale e della biodiversità alpina sono i punti fondamentali della protezione della natura. Per questo uno dei loro obiettivi è la classificazione delle riserve naturali forestali, la conservazione dei corsi d’acqua selvatici, la rinaturalizzazione delle torbiere del Karwendel nella zona di Achental e il programma di conservazione delle specie del Piro piro piccolo nella valle del
Rißtal.  

Per un’interazione positiva ed efficace fra il parco naturale e i suoi visitatori, è importante sollecitare l’interesse dei visitatori per la natura, e assicurarne in questo modo la conservazione a lungo termine. Il contatto avviene attraverso la casa della natura di Hinterriß e le sue offerte turistiche. Quattro guardiaparco incoraggiano durante l’estate gli scambi fra visitatori e abitanti del parco.
Per quanto riguarda l’educazione ambientale, il parco ha sviluppato un programma di educazione, che offre diversi seminari (da una mezza giornata a cinque giorni) su temi importanti per il parco Karwendel come la biodiversità, l’acqua, la vita in alta montagna, gli alpeggi, la silvicoltura e altro.

Nome dell'area protetta

 

 

Parco Alpino Karwendel

 

 

Nome dell'organismo gestore (se diverso dal nome dell'area protetta)

 

 

Associazione Parco Alpino Karwendel

 

 

Paese

 

 

Austria

 

 

Superficie (ha)

 

 

72 700

 

 

Anno di creazione

 

 

17/02/1928 – Prima ordinanza di protezione; 1995 –sito Natura 2000; 2010 - il parco alpino ottiene il marchio di qualità "Parco Naturale"

 

 

Categoria (e) UICN

 

 

3 riserve naturali, 6 paesaggi protetti, 2 aree di tranquilità

 

 

Statuto giuridico

 

 

Associazione

 

 

Regione (i) implicate

 

 

Tirolo/ Austria

 

 

Numero di comuni

 

 

15

 

 

Punto più basso (altitudine) in m

 

 

Circa 800m

 

 

Punto più alto (altitudine) in m

 

 

Birkkarspitze (2.749 m)

 

 

Abitato/non abitato (se si', popolazione)

 

 

La maggior parte del territorio non è abitata. Abitanti permanenti del parco: 46; circa 1 milione di visitatori.

 

 

Superficie della foresta

 

 

50%

 

 

Superficie dei ghiacciai

 

 

0%

 

 

Superficie dei pascoli

 

 

101 alpeggi (circa 10.000 ha di superfice dei pascoli)

 

 

Principali tipi di paesaggio

 

 

Alpeggi, torrenti di montagna (Isar, Rissbach), foreste miste

 

 

Fauna emblematica

 

 

Aquile, camosci, piro-piro piccoli, 2.200 specie di coleotteri, 700 specie di farfalle

 

 

Flora emblematica

 

 

Tamerici alpine germaniche (Myricaria); aceri montani; flora alpina tipica con numerose specie di genziane e orchidee (come ad esempio la scarpetta di venere).

 

 

Attrazioni turististiche più importanti

 

 

Piccolo e grande Ahornboden; sorgente dell'Isar (Hinterautal); parete di Laliderer (Hinterriß); Hafelekar, finestra su Kawendel (Innsbruck); gole di Wolfsklamm (Stans); Halltal (Absam).

 

 

Centro (i) visite (numero, nome, temi)

 

 

Casa del parco Hinterriß con un museo educativo sulle tematiche della caccia, la fauna, la geologia, l'acqua, la storia e l'alpinismo.

 

 

Sito Internet

 

 

www.karwendel.org

 

 

Personale (numero di impiegati)

 

 

3-4 persone

 

 

Accesso

 

 

In auto: da Innsbruck prendere l’autostrada A12 (chiamata anche E60, o E45) in direzione di Salzsburg, prendere l'uscita Jenbach e seguire l’Achenseeerstraße. Proseguire in direzione di Maurach s/Achensee, poi prendere la B181 in direzione della Germania. Attraversata la Bavière (a questo punto la strada si chiama B307), proseguire in direzione di Lenggries. Arrivati a Sylvensteinspeicher girare a sinistra in direzione di Fall, Vorderris (sempre la 307). A Vorderriss girare a sinistra in direzione di Hinterriss e continuare su 10 chilometri. La casa del Parco si trova all’entrata del villaggio, dopo la vecchia dogana a destra.