Le nostre esposizioni (5)

 Le aree protette alpine ed ALPARC hanno sviluppato delle esposizioni itineranti, destinate a viaggiare di parco in parco, così come una visita virtuale delle aree protette e degli stand d'informazione, che potete scoprire anche qui.

Questi strumenti sono a disposizione di tutte le aree protette delle Alpi e di ogni organismo interessato (museo, centro visitatori, città alpina, ONG, associazione, ecc.). Non esitate a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. per saperne di più!  

Le aree protette alpine– Insieme per le Alpi
È stato aggiornato nel 2008. Presenta la mappa delle aree protette, fornisce qualche spunto sulle principali caratteristiche della rete ALPARC, e rispecchia i grandi temi di cooperazione in immagini. Questo supporto di informazione è stato pubblicato nelle 4 lingue alpine. Può essere utilizzato per le conferenze o altri tipi di eventi organizzati dalla rete ALPARC o dai suoi partner. Dimensioni quando aperto : 2.4 m x 3 m, Struttura automaticamente pieghevole.  
Il ritorno della natura selvaggia
 L’esposizione conduce il visitatore in un viaggio attraverso il tempo, dall’arrivo dell’uomo sulle Alpi fino ad un futuro prossimo. Il filo conduttore della mostra è un' evoluzione del paesaggio con tutti i suoi elementi naturali ed umani. La “ natura selvaggia” che all’inizio era dominante, è stata progressivamente spinta in “ isole” ed in alcuni luoghi è completamente sparita a causa delle attività umane, per ritornare alla fine del XX secolo, in particolare grazie alle prime misure di conservazione della natura e alla graduale creazione degli spazi protetti alpini. Ma l’uomo in futuro saprà coabitare con la natura selvaggia? Contatto per questa esposizione:Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Montagne Mitiche
 Nella storia dell’Umanità, le montagne hanno sempre simbolizzato un legame tra questo mondo e l’Aldilà, tra il tangibile e l’inspiegabile. È questo il motivo per cui ci si avvicinava alla montagna con sentimenti particolari, quasi addirittura con una certa religiosità! Innumerevoli leggende sugli Dei , gli Eroi, la Genesi e la fine del Mondo hanno sempre circondato e circondano ancor oggi le montagne. Queste storie si ritrovano anche nelle altre regioni montane del pianeta. Le Alpi sono state e sono tuttora popolate da persone di diverse lingue e culture. Questa molteplicità si riflette nei miti della montagna. Consapevole di questo la Rete delle Aree Protette Alpine ha sviluppato una mostra nel quadro dell'Anno internazionale della Montagna, che è stato avviato nel 2002 dall 'UNESCO e dalla fAO. 34 spazi protetti alpini sono rappresentati nei 16 moduli che compongono questa mostra itinerante. Di questi, tutti i paesi alpini sono rappresentati. La mostra ripercorre il mito delle Alpi rappresentando una “ Montagna Mitica” di ciascuno degli spazi protetti riuniti in questa esposizione.   Contatto per questa esposizione: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.   Programma dell'esposizione: Inizio…
La cooperazione Alpi-Carpazi
   Creato nel 2010, questo supporto illustra la cooperazione tra le aree protette delle Alpi e dei Carpazi, con una mappa della rete delle aree protette dei Carpazi (CNPA) Questo supporto di informazioni in inglese è destinato alle conferenze ed altre manifestazioni della rete ALPARC e dei suoi partner. Dimensioni aperto: 2.4 m x 3 m, struttura "ombrella" Facilmente trasportabile 
La biodiversità alpina
La biodiversità alpina - I colori della vita, il nostro futuro nelle Alpi In occasione dell' Anno internazionale della biodiversità - 2010, questo supporto illustra la biodiversità alpina, patrimonio comune protetto dai parchi e dalle riserve delle Alpi. Questo supporto di informazione in 5 lingue è destinato alle conferenze ed altre manifestazioni della rete ALPARC e dei suoi partner. Dimensioni aperto: 2.4 m x 3 m, struttura " ombrella" Facilmente trasportabile