Ti trovi qui:Attualità»Notizie delle aree protette»Il Parco nazionale della Vanoise

Il Parco nazionale della Vanoise

Martedì, 27 Agosto 2013
  • Paese France
  • logo

 Situato fra le valli della Maurienne e della Tarentaise, il Parco nazionale della Vanoise è circondato da alte montagne, che superano i 3.000 metri di altitudine, sulle quali resistono diversi ghiacciai, ed è solcato da valli che si aprono su larghi valichi di facile accesso.

La varietà delle sue rocce (calcaree, gessose, arenarie, quarzite, sciste, micasciste, gneiss…), dovute a una struttura geologica molto complessa, l’ampiezza altitudinale, la posizione di crocevia climatico contribuiscono alla notevole ricchezza geologica, faunistica e floristica del massiccio. 

Ricchezze naturali

Oltre allo stambecco, al camoscio e all’aquila, il massiccio della Vanoise è un habitat privilegiato per molte altre specie animali e vegetali, sia nel cuore del parco che nell’area ottimale di adesione.

Fra le piante da fiore, ad esempio, alcune specie crescono in Francia soltanto nel Parco nazionale della Vanoise, come la genziana alata (Gentiana utriculosa). La protezione delle specie e dei loro habitat passa prima di tutto dall’acquisizione di conoscenze e dall’attuazione di piani d’azione. Oltre alle osservazioni accumulate dagli agenti del parco durante i loro sopralluoghi, il parco stesso promuove diversi programmi per la catalogazione e il controllo, di cui elabora il protocollo con il consiglio scientifico o insieme agli altri parchi nazionali.

Nel corso di questi programmi sono stati accumulati migliaia di dati, che aiutano anche a comprendere meglio gli sviluppi.  

Ricchezza culturale

Oltre alle ricchezze naturali, il Parco nazionale dispone anche di una certa ricchezza culturale, testimoniata soprattutto dalle costruzioni, dal patrimonio religioso (soprattutto le cappelle in quota), dalla strada del sale e dei formaggi fra Pralognan-la-Vanoise e Termignon. Il Parco interviene per il restauro e la valorizzazione delle costruzioni (know-how locale e materiali tradizionali).

In Vanoise c’è anche un’attività di pastorizia dinamica, concentrata sul Beaufort, elemento chiave del carattere del Parco nazionale. Il sostegno a questa attività è al centro dell’azione del Parco. 

 Il Parco nazionale della Vanoise offre numerose possibilità di escursioni e di grandi passeggiate a piedi, con la sua rete di quasi 500 km di sentieri segnati e di «sentieri scoperta» del contesto naturale, di cui alcuni accessibili ai portatori di handicap motorio. Il Parco propone anche degli itinerari adattati per i portatori di handicap motorio o visivo.

Creato nel 1963, è stato il primo parco francese, nel 2013 quindi festeggia il suo cinquantesimo compleanno. In questo anno speciale, oltre al festeggiamento per la ricorrenza, il Parco ha organizzato e accolto il Memorial Danilo Re e ha visto nascere l’associazione Alparc.

Con il suo vicino, il Parco nazionale del Gran Paradiso, costituisce una delle più grandi aree protette dell’Europa occidentale, con una superficie di 1.250 km2. I due parchi sono gemellati dal 1972. Nel 2012 hanno entrambi beneficiato del rinnovo del diploma europeo rilasciato dal Consiglio d’Europa, che attesta la qualità della gestione delle aree protette.

Il sito http://www.parcnational-vanoise.fr fornisce i riferimenti di tutte le pubblicazioni specializzate e una descrizione completa dell’area protetta.

Carta d’identità

Nome dell'area protetta

Parco nazionale della Vanoise

Nome de l'organismo di gestione (se diverso)

 

Paese

Francia

Superficie (ha)

53.500 ha (Area ottimale di adesione 146.500 ha)

Anno di creazione

1963

Categoria(e) UICN

II nella zona cuore e V nell’area ottimale di adesione

Statuto giuridico

Istituto pubblico a carattere amministrativo

Regione(i) coperte

Rhône Alpes

Numero di comuni

29

Punto più basso (altitudine) in m

1280 m nella zona cuore

Punto più alto (altitudine) in m

3855 m (la Grande Casse)

Abitatato/non abitato (se sì, popolazione)

No (in zona cuore)

Superficie di foresta

5 km² in zona cuore

Superficie di ghiacciaio

53 km² in zona cuore

Superficie di pascoli (compresi i pascoli d’alpeggio)

325 km² in zona cuore

Principali tipologie di paesaggio

Alpeggi, rocce e ghiacciai (alta montagna)

Fauna caratteristica

Stambecco, camoscio, gipeto barbuto, aquila reale, fagiano di monte, pernice bianca (125 specie di uccelli nidificanti)

Flora caratteristica

Flora alpina e anche di specie orientali, meridionali e artico-alpine, androsace, aquilegia alpina, carex fra cui carex bicolore, cortusa di Matthioli, eryngium bourgatii, linnea borealis (uniche sedi in Francia), primula pedemontana e saxigrafa

Attrazione turistica più importante

Nella zona cuore: escursione, passeggiate, alpinismo, sci alpinismo (primavera, inverno)

Centro(i) visitatori numero, nomi, temi)

Casa della Vanoise a Pralognan-la-Vanoise (tema della strada del sale e dei formaggi)

Casa della Vanoise a Termignon (tema dei ritmi e dei paesaggi della Vanoise)

Sito Internet

www.parcnational-vanoise.fr

Personale (numero di impiegati)

81

Accesso

Per la Maurienne, autostrada 43 poi D1006 (1° accesso a La Paz pour L’Orgère), poi D902, di Val-Cenis - Lanslebourg fino al colle dell’Iseran,

per la Tarentaise, N90 fino a Bourg-Saint-Maurice o Moûtiers, poi valli di Méribel-les-Allues, Pralognan-la-Vanoise, Champagny-en-Vanoise, Peisey-Nancroix, D902 fino alla Val d’Isère.